Mini e il cinema «noir» insieme anche a Courmayeur

da Milano

Si conclude anche quest’anno «Mini Noir», l’ultimo appuntamento con il cinema di Mini per il 2007. Si è trattato di un festival nel festival nell’ambito del «Courmayeur Noir In Festival», manifestazione che ha aperto i battenti il 4 dicembre e che saluterà gli ospiti domani. Questo appuntamento, dedicato agli appassionati del noir, continua dal 1993 all’ombra del Monte Bianco.
Lo spazio Mini è stato rivolto, come di consueto, ai più giovani che in ogni giornata hanno avuto a disposizione al Palanoir quattro ore fitte di incontri, personaggi e proiezioni di film in anteprima, con tanto di merenda tra un appuntamento e l’altro.
Per i ragazzi dai 7 ai 13 anni a disposizione il Mini Noir IED Lab, laboratorio multimediale a ingresso libero per 40 persone creato ad hoc con l’Istituto europeo di design, un ambiente dover poter creare i propri personaggi attraverso computer, plastilina e altri materiali creativi. I bambini potevano restare nello spazio tutta la giornata con la possibilità di allontanarsi solo se accompagnati dai genitori.
Una novità, infine, per i più grandi: «Mini Noir» e il Festival hanno dato vita ieri e venerdì, nello spazio del Jardin de l’ange a «Non aprite quelle porte»: incontri condotti da Vittoria Cabello che hanno avuto come ospiti maestri del noir e del brivido come Carlo Lucarelli e Dario Argento. «Mini Noir» rientra nel programma «Mini supports cinema» e dà appuntamento al 2008 con un fitto calendario che dovrebbe partire a luglio con gli appuntamenti di Eolie e Tavolara.
Protagonista della settimana cinematografica di Courmayeur è stata la nuova Mini Clubman che già al recente Festival internazionale del cinema di Roma aveva ospitato a bordo le star e i giovani talenti invitati alla rassegna, percorrendo il mitico red carpet. Dal 10 novembre la Clubman è sul mercato ai seguenti prezzi: Cooper S a partire da 25.800 euro, Cooper da 21.400 euro e Cooper D a partire da 22.900 euro.