Mini guida dal Radetzky all’Elettrauto

Aperitivo salato per eccellenza, perché aromatizzato da spezie piccanti e da salsa Worchester, tabasco e pepe, nei locali milanesi il Bloody Mary continua a essere un must ed è sicuramente il cocktail preferito di Franz Astorino del Radetzky Cafè in Corso Garibaldi 105, telefono 02.6572645, che lo prepara valorizzando la componente speziata e preferendo una leggera shakeratura.
Maurizio Stocchetti del Bar Basso invece, al 39 di via Plinio, 02.29400580, storico indirizzo milanese, ha creato il Pomodoro Ubriaco, un Bloody Mary servito in un bicchiere piccolo e in cui sul pomodoro prevale la vodka, e serve il Sangrito in cui la tequila sostituisce la vodka. Al contrario, al Living, al 2 di piazza Sempione, 02.33100824, Sebastian Bernandez prima di tutti ha arricchito il Bloody Mary del tocco della senape e della finezza del sale marino rispetto al sale di sedano, e propone anche il Sunday Bloody, in cui la sala di pomodoro lascia il posto a quella di barbabietola preparata in casa.
Per ultimo, ma certo non l’ultimo, ecco il Nottingham Forest in viale Piave 1, telefono 02.798311, forte di tanti riconoscimenti per i suoi aperitivi, il cui patron Dario Comini è alla continua ricerca della perfezione. Da citare infine l'Elettrauto in via Pinaroli, 02.55191781, e il più conosciuto Noon in via Boccaccio, 02.48024607, dove assaggiare l'omonimo cocktail, mix di vodka lasciata a macerare con lo zafferano, dry orange e liquid lime e decorazione di alchechengi.