Il minidollaro spinge i prezzi

Una settimana di diffusi recuperi per le materie prime. Un trend favorito dalla flessione del biglietto verde e dal denaro dei fondi. Così, l'oro si è risollevato dai minimi bimestrali ed è tornato sopra il muro dei 900 dollari all'oncia.Tra i metalli di base, le quotazioni a tre mesi del rame hanno raggiunto 8.700 dollari per tonnellata. Se le scorte dovessero ancora scendere, i prezzi potrebbero presto superare il massimo storico di 8.820. Stessa musica per il petrolio tornato a superare 105 dollari al barile.