Il ministro Bianchi spinge per le autostrade del mare

«I porti liguri si stanno comportando come una squadra, credo sia utile che ci sia una identità comune al fine di una azione coordinata e finalizzata altrimenti rischiano una concorrenza da quattro soldi». Lo ha detto il ministro dei Trasporti, Alessandro Bianchi, ieri a Genova per un incontro con i rappresentanti delle autorità portuali liguri, durante il quale si è anche deciso di procedere per la realizzazione delle autostrade del mare. «Ho avuto conferma che il sistema ligure si sta comportando in questo modo con una missione unitaria e poi ognuno corre per il meglio». E aggiunge: «Sulle infrastrutture ci sono carenze. Abbiamo dovuto prenderne atto con l'esplosione dei traffici. A mio avviso è ora importante cercare banchine di retroporto come Alessandria e Parma. Mi sembra un'idea forte che mi impegno a sostenere nel prossimo Dpef e Finanziaria».