Ministro contro Terry «Stipendio indecente»

Londra. Polemica in Inghilterra per le dichiarazioni del ministro dello Sport britannico Gerry Sutcliffe, che ha definito lo stipendio percepito dal capitano del Chelsea e della nazionale inglese John Terry «osceno». Sutcliffe ha anche criticato il rincaro del prezzo dei biglietti apportato dal Manchester United, affermando che in questo modo il calcio rischia di perdere contatto con i tifosi.
«Faccio i miei migliori auguri a John Terry - ha affermato il ministro dello Sport -, ma credo che sia osceno guadagnare 150.000 sterline (circa 215.000 euro, ndr) a settimana. La gente per strada non concepisce come si possano percepire certi stipendi». Le parole del ministro dello Sport hanno trovato la risposta piccata di Gordon Taylor, presidente dell’assocalciatori inglese. «Si tratta di domanda e offerta, ma forse il ministro vorrebbe guadagnare quello che guadagna Terry».