Minoranze difese dall’80

Berit As è stata l’inventrice, negli anni ’80, delle quote in politica; strumento che consente la partecipazione alle minoranze, garantendo ad esse una soglia minima. Insieme a Gudrun Schyman è una delle politiche più conosciute in Norvegia. Si batte da sempre contro il sessismo, la discriminazione lavorativa e la violenza sulle donne. Dopo essere stata espulsa dal Labor Party perchè contraria all’entrata nella Ue, nel 1973 è diventata la prima donna leader di partito in Norvegia, nel Democratic Party, poi Partito della Sinistra Socialista, ponendo come condizione per la sua leadership che il partito accettasse il 40per cento di donne in ogni sua commissione. Così è iniziata la pratica delle quote in Norvegia. Le quote entrano nella Costituzione nel 1981.