Minorenne molestata Fermato un albanese

Un albanese irregolare di 21 anni è stato fermato lunedì dai carabinieri di Legnano per aver molestato una ragazza di 14 anni. L’uomo, ora è a San Vittore, avrebbe palpeggiato l’adolescente domenica sera in una strada centrale di Legnano. L’albanese, Agustin F., operaio irregolare, sicuramente conosceva la vittima: nel suo cellulare sono state trovate due foto della ragazza. I due, domenica sera erano a passeggio insieme per il centro di Legnano. Intorno alle 19.30, dopo essersi fermati in una piazzetta nei pressi di via Vigneti, l’albanese ha cominciato a toccarla e palpeggiarla con insistenza anche di fronte al rifiuto netto della giovane. Il giorno dopo quindi, la ragazza, colpita e spaventata dall'episodio della serata precedente, si è recata presso la stazione dei carabinieri di Robecchetto con Induno e ha denunciato l'albanese. Il giovane straniero è stato individuato e fermato. Fermo convalidato dal gip. Dalla prime indagini dei carabinieri, si è scoperto che l'albanese viveva a casa del fratello, con regolare permesso di soggiorno, subito deferito per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Quanto all’adolescente infine, i militari di Legnano l'hanno definita un tipo «ribelle, che non andava d'accordo con la famiglia».