Minzolini «La politica di Berlusconi? Rivoluzionaria» Pd e Idv si scatenano. Il Pdl: l’autonomia è un valore

Augusto Minzolini parla di Berlusconi e di politica in tv senza insultare e la sinistra s’indigna. Il direttore del Tg1, durante un’intervista a «Unomattina», ha ripetuto cose che sosteneva prima di arrivare in Rai. «Berlusconi ha rivoluzionato la politica italiana - dice -. Avevamo una democrazia parlamentare dove i governi duravano in media un anno e mezzo. Ora durano di più e c’è una politica più moderna». Nell’opposizione e a sinistra in particolare Minzolini accusa D’Alema di aver avuto poco coraggio. «L’esperienza del governo D’Alema si bloccò perché la base non lo seguiva», osserva Minzolini, secondo cui «la sinistra deve fare un processo profondo» di modernizzazione. Il direttore viene impallinato da Pancho Pardi dell’Idv che lo invita a «non esagerare per non far ingelosire Fede». Per Vincenzo Vita del Pd Minzolini «fa politica» e deve dimettersi dal Tg1. A difesa del direttore scende in campo il presidente dei deputati Pdl, Fabrizio Cicchitto: «Se l’autonomia del giornalista è un valore allora deve esserlo sempre, altrimenti non si capisce perché Vita non eccepisca su Santoro mentre su Minzolini sì». Per Anna Maria Bernini, portavoce nazionale vicario Pdl, quelle al direttore sono solo «critiche umoristiche».