«Il mio assegno si è indebolito con la sinistra»

Ho una pensione che mi basta. Intendevo fare una donazione all’Unicef ma governo e sindacati mi han fermato. Li dovrò dare invece, obtorto collo, a quelle «sfigatissime» vittime dello scalone, che lo Stato altrimenti avrebbe lasciato al loro destino. Darò loro tutta quella fetta d’imponibile, e senza gli sconti fiscali delle donazioni. Così l'erario gongola due volte. (...) Il fatto viene dopo la riforma peggiorativa dell’Irpef e le addizionali che combinandosi fra loro hanno impedito a quell’assegno iniziale di crescere nel netto anche di un solo punto in 15 anni.