«Mio padre poliziotto dimenticato dal calcio»

Nell’estate 2007, attraverso il settimanale Oggi, Mauro Farina aveva lanciato un appello al mondo del calcio: «Mio padre, dopo una vita in servizio davanti agli stadi, è malato di Sla: aiutatelo». L’ex campione Massimo Mauro ha cercato di aiutarlo a lanciare la campagna ma non si è mosso nessun calciatore. L’8 agosto Stefano Farina è stato stroncato dal male. E quando ha sentito della solidarietà espressa a Borgonovo, il figlio Mauro, 19 anni, non ha trattenuto la propria amarezza: «Questa storia mi ha insegnato che chi non è nessuno non conta nulla».