Mipap, il prêt-à-porter donna conquista i buyer: +18%

Forte aumento dei compratori italiani e stranieri nella tre giorni organizzata da Fiera Milano: 150 brand hanno presentato le collezioni autunno - inverno 4014/2015. Una formula business che ha premiato in particolare le aziende con prodotti donna dal gusto tipicamente italiano fra novità, stile e prezzo

Milano significa moda tutto tondo, grandi brand, sfilate, fashion che richiamano, nella città business, espositori e compratori dall'Italia e dal resto del mondo. Così è stato anche per l'edizione 2014 di Mipap, la mostra internazionale di prêt-à-porter donna organizzata da Fiera Milano.

In tre giorni, Mipap ha presentato le novità di 150 brand, collezioni per la prossima stagione autunno/inverno 2014-2015, raccogliendo il favore degli operatori italiani e stranieri che hanno apprezzato non solo la varietà e qualità delle collezioni ma anche l'impianto espositivo luminoso, aperto e accogliente. I dati sono eloquenti: 3.757 i buyer profilati che hanno visitato la manifestazione con un incremento del 18% rispetto all'edizione di febbraio 2013. Un risultato che conferma l’anima di una manifestazione pensata e costruita per un target ben definito di compratori, complementare rispetto agli altri appuntamenti fieristici del settore presenti sul territorio. Progetto espositivo che, per le sue caratteristiche, ha premiato in particolare le aziende che hanno proposto un prodotto donna dal gusto tipicamente italiano, in grado di coniugare qualità e design a un giusto prezzo.

Mipap è stata anche l’occasione per fornire agli operatori interessanti spunti e idee sui trend e i gusti della moda grazie ai seminari di Trendstop, curati Jaan Jatyri che hanno rivelato - tra l'altro - le macrotendenze analizzando i trend dei cosiddetti innovatori e early adapters per capire l’influenza che avranno da qui ai prossimi due anni. Si è parlato di transtagionalità dei colori, ovvero colori tradizionalmente invernali, come gli scuri, utilizzati anche per le collezioni estive; così come si è tracciata la tendenza verso silhouettes molto voluminose. Per i temi, Greenhouse glamour, floreale ma concettuale; Summer Camp Rewind, nostalgia dei tempi passati ma espressa in maniera giocosa e in ultimo Paint me a Revolution, con influenze dell’arte e vere e proprie pennellate di colore.

Sono stati inoltre organizzati in collaborazione con Nibi, Nuovo istituto di business internazionale, due appuntamenti formativi che hanno illustrato le opportunità di business che possono offrire Emirati Arabi Uniti, Qatar, Cina e Hong Kong. Sempre a Mipap è stato affrontato il tema dell’ecosostenibilità dei prodotti e dei processi con l’architetto Isabella Goldmann.

Mipap dà appuntamento a tutti gli operatori dal 20 al 22 settembre 2014 per la presentazione delle collezioni primavera-estate 2015.