MIRACOLO ALLA GENOVESE

Sarò ripetitivo. Ma lo faccio apposta: sono volutamente ripetitivo. Perchè, ogni volta che mi capita di vedere in un porto del Mediterraneo o del mondo una nave della Costa crociere, penso contemporaneamente che siamo di fronte alla più grande vittoria e alla più grande sconfitta della nostra città.
Sulla vittoria c’è poco da dire: le navi della Costa battono bandiera italiana. E, anche se sembrerebbe scontato, è tutt’altro che scontato: basta dare un’occhiata alle banchine per imbattersi in bandiere panamensi, di isole dal nome impronunciabile, di paradisi vari. Ma il tricolore è una rarità, anche per motivi fiscali, e quindi tanto di cappello alla Costa che ha scelto la bandiera italiana. (...)