Di miracolo in miracolo, la via che porta agli altari

Per iniziare un processo di beatificazione e canonizzazione è necessario attendere che siano passati cinque anni dalla morte del candidato. La prima fase è quella istruita nella diocesi dove il candidato agli altari è morto (ci possono essere delle deroghe: la causa di Papa Luciani si svolge a Belluno, nonostante sia morto a Roma). La pratica viene quindi esaminata dalla Congregazione delle cause dei santi. Si arriva dunque alla proclamazione dell’eroicità delle virtù e quindi, dopo il riconoscimento di un miracolo, alla beatificazione. Dopo l’accertamento di un secondo miracolo si può procedere alla canonizzazione.