Il miracolo Shell si chiama V-Power Diesel

Maurizio Refini

Il 18 marzo 2006 è una data da scrivere in grassetto nella storia dell’automobilismo mondiale. Infatti a Sebring, nella mitica 12 Ore, per la prima volta una vettura sportiva alimentata a carburante diesel ha vinto una gara di resistenza di rilievo mondiale: è l’Audi R10 TDI spinta dal V-Power Diesel con GTL Sebring. Un risultato che rappresenta una svolta tecnologica: le prestazioni e l’efficienza di Shell V-Power Diesel con GTL hanno consentito infatti alla vettura guidata dai piloti Tom Kristensen, Allan McNish e dal nostro Dindo Capello di percorrere 349 giri della pista americana (in Florida) finendo prima davanti ad alcune tra le auto a benzina più veloci del mondo. L’Audi R10 TDI partiva alla grande, facendo segnare tempi di tutto rispetto già nel corso dei primi giri. Già 33 minuti dopo l’inizio della gara, gli avversari eseguivano i loro rifornimenti programmati. Il motore diesel della R10 TDI, invece, alimentato con Shell V-Power Diesel con GTL, effettuava il primo stop a 60 minuti dalla partenza, guadagnando ampiamente terreno durante le fermate delle altre vetture. Shell V-Power Diesel con GTL è un carburante dalle massime prestazioni, creato per consentire ai moderni motori a gasolio di sviluppare maggiore potenza, più a lungo. Già disponibile presso migliaia di aree di servizio in tutta Europa, la tecnologia che ha dato vita a Shell V-Power Diesel con GTL è stata utilizzata per creare questo speciale diesel da corsa destinato alle competizioni. V-Power Diesel con GTL è il primo e unico diesel premium a utilizzare una speciale tecnologia di sintesi, creata da gas naturale con l’uso di un processo di sintesi esclusivo Shell. Il carburante GTL offre una combustione più pulita ed efficiente grazie alla superiore purezza e alla qualità del cetano. Ma il mondo dell’automobilismo è stato rivoluzionato quando il carburante da corsa Shell V-Power Diesel ha portato alla vittoria il team Audi Sport nella 24 Ore di Le Mans. La storia si riscrive, dunque, con la prima vettura diesel che vince la leggendaria gara di resistenza. Mike Copson, direttore tecnico di Shell Motorsport, ha dichiarato: «Questo risultato sarebbe stato assolutamente inimmaginabile qualche anno fa. La vittoria riportata è di fondamentale importanza per Shell e per il diesel in genere e siamo molto orgogliosi di aver creato il primo carburante di questo tipo, con la potenza e la resistenza necessarie a vincere a Le Mans».