Con «Miraggi» il centro è un museo a cielo aperto

Da metà marzo, per circa un mese, il centro di Milano si trasformerà in un piccolo museo di arte contemporanea a cielo aperto. Tra piazzetta Reale e piazza Scala, tra Cadorna e la galleria Vittorio Emanuele e in altri luoghi saranno collocate 12 sculture monumentali di 8 maestri italiani e 2 sudamericani (tra gli altri, Giuseppe Spagnulo, Giuseppe Maraniello, Julio Larraz). Il percorso, battezzato «Miraggi», è stato ideato dall’assessore comunale all’Arredo urbano Maurizio Cadeo in collaborazione con MiArt, fiera d’arte moderna e contemporanea in programma dal 4 al 7 aprile al Portello.