Mischia nel rugby Tutti in manette

Rostov. «Abbiamo ricevuto una telefonata alla nostra sala di controllo - si sono giustificati i poliziotti - dalla quale risultava una tremenda rissa che coinvolgeva tantissime persone riunite in un terreno alla periferia della città. E siamo intervenuti prontamente». Nascono così le barzellette sugli uomini dell’ordine, ma questo è un fatto vero. I poliziotti sono arrivati e quando si sono convinti che la telefonata non era un falso allarme, sono piombati sui rissosi con tanto di sirene e hanno arrestato tutti, circa cento persone.
In realtà erano i componenti di due squadre di rugby che si stavano sfidando, ma in manette sono finiti anche gli esterrefatti spettatori: «Che incitavano quegli scalmanati», hanno precisato i poliziotti.