Miss Italia, polemiche montate ad arte

No al lato B delle aspiranti a Miss Italia. Ma le ragazze non devono fare troppo le puritane. Se non avessero voluto farsi inquadrare da quel punto di vista era sufficiente mettersi un pareo per coprire il loro prezioso popò. A nessuna di queste ragazze è venuto in mente? E poi, sbaglio o quelle ragazze fanno di tutto per andare in televisione dove il loro scopo è di farsi vedere il più possibile? Immagino che queste simpatiche post adolescenti, vista la loro pudicizia, in spiaggia vadano sempre e solo con il burqa, guai a fotografarle di schiena in costume. Se invece finiscono nelle mire di qualche fotografo con determinate conoscenze altolocate allora il calendario senza veli diventa irrinunciabile, naturale evoluzione di quel book fotografico che tutte si saranno fatte fare (ovviamente a pagamento) sulle cui foto si vede molto di più che un’inquadratura come quella che non vogliono che vada in televisione. Se poi andasse male a Miss Italia si può sempre ripiegare su uno dei prossimi grandi fratelli dove non solo inquadrano di tutto ma fanno anche di peggio. Da sempre a Miss Italia ci sono queste polemiche, tutte montate ad arte perché se ne parli il più possibile. E intanto noi abbocchiamo come pescioloni.