Le miss del Lazio sognano la corona

Inizia alle 21 a Salsomaggiore la 66ª edizione di «Miss Italia». Prima serata televisiva e prima serata a eliminazione diretta delle due previste. Delle 101 finaliste, infatti, 80 si affronteranno tra di loro in un emozionante «testa a testa», la novità di quest’anno. Sarà il pubblico da casa a decidere quale delle due promuovere alla terza serata, dove troveranno le altre 21 miss regionali già qualificate di diritto. Un’importanza fondamentale assume dunque il televoto. Per votare è necessario comporre lo 16477 seguito dal numero di gara della concorrente dalla 22 alla 101. Il costo di una telefonata è di 50 centesimi più Iva. Queste preferenze costituiranno una “dote” a favore delle 80 miss nelle prime due serate in cui saranno impegnate nella sfida a eliminazione diretta: questi voti si aggiungeranno a quelli inviati durante le «strisce» quotidiane in onda alle 14,10 e in replica alle 15,13 e alle 6. Le prime 21, le Miss regione, sono già ammesse di diritto alla terza serata. Scendono ovviamente in campo anche le concorrenti laziali. Solo Miss Lazio, Silvia Sera, può stare tranquilla fino a venerdì.