Da Miss a trafficante,modella colombianain carcere per spaccio

Angie Sanclemente, modella colombiana, è stata arrestata con l'accusa di avere gestito, insieme al fidanzato, un traffico internazionale di droga <strong>GUARDA le <a href="http://www.ilgiornale.it/fotogallery/angie_sanclemente_valencia_regina_n... target="_blank">foto</a></strong>

Angie Sanclemente Valencia, ex reginetta di bellezza colombiana, è stata condannata da un tribunale argentino a scontare 6 anni e 8 mesi di carcere. L'accusa? La donna, legata sentimentalmente a Nicoas Gualco, avrebbe gestito insieme all'uomo un traffico internazionale di droga. La donna, soprannominata "regina dei narcos", si è sempre proclamata innocente, scusando il suo legame con Gualco con un semplice innamoramento e dicendo di avere scoperto solo in seguito il legame dell'uomo con il traffico di droga.

"Ho fatto solo un paio di telefonate, Dio sa che l’ho fatto per amore", ha dichiarato la modella, durante il processo che l'ha vista protagonista. La donna, secondo l'accusa, si sarebbe resa complice del reclutamento di donne da utilizzare come corrieri della droga su viaggi internazionali.

La donna era già stata costretta, per ovvie ragioni, a lasciare il titolo di reginetta, quando nel 2000 si scoprì che era sposata, in contrasto con il regolamento del concorso di bellezza. L'indagine che ha portato al suo arresto ha preso il via dopo che una complice, la modella Lopez Iglesias, era stata fermata mentre si imbarcava da Cancun, in Messico, con 55 chili di cocaina in una valigia. L'arresto della Valencia è avvenuto invece in Argentina.