La missione della Minetti a Opera

In attesa dell’udienza preliminare, fissata per il 27 giugno, in cui si dovrà discutere la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dalla Procura contro di lei (oltre che di Emilio Fede e Lele Mora) per il Rubygate, la consigliera regionale del Pdl Nicole Minetti ha deciso di approfondire le sue conoscenze sull’universo carcerario. Ieri mattina la bella consigliera ha fatto visita al carcere di Opera, come le consente la legge sull’ordinamento penitenziario: parlamentari e consiglieri regionali hanno libero accesso negli istituti di pena per poter controllare quanto accade nelle loro mura. Nicole Minetti ha saputo che ieri uno dei suoi nuovi legali di fiducia, il professor Pier Maria Corso, sarebbe andato a Opera - il carcere dove è richiuso anche Totò Riina - con i suoi studenti, per una visita di studio programmata da tempo. E ha deciso di unirsi alla comitiva.