Missouri, sparatoria in municipio: sei morti

Un fornitore del Comune, Charles Thornton, 52 anni, è entrato nell'edificio uccidendo due poliziotti. Poi ha ammazzato tre consiglieri in riunione con il sindaco, gravemente ferito. Quindi è stato ucciso dagli agenti

Saint Louis - Un uomo ha aperto il fuoco e ucciso cinque persone, ieri sera, al municipio di Kirkwood, un sobborgo di St. Louis, nel Missouri, prima di venire a sua volta ucciso. Lo hanno riferito media locali. Il killer, secondo il St. Louis Post-Dispatch ha prima ucciso un poliziotto di guardia fuori dall’edificio, poi è entrato, sparando a un altro agente e uccidendolo. All’interno del municipio, ha riferito un agente di polizia citato dal quotidiano, l’uomo "ha poi sparato a tre persone che partecipavano a una riunione del consiglio. Anche queste sono morte". La polizia ha in seguito annunciato di aver ucciso lo sparatore. Sotto i colpi del killer è rimasto ferito anche il sindaco Mike Swoboda, colpito alla testa e le cui condizioni sono critiche. Testimoni hanno riferito che lo sparatore era un fornitore locale che aveva avuto divergenze con il Comune in passato ed era stato arrestato due volte per aver interrotto riunioni del consiglio nel 2006. La tv locale Kmov ha intervistato il fratello del sospetto aggressore, identificato in Charles Thornton, 52 anni. "Mio fratello - ha detto Gerald Thornton - è andato alla guerra questa notte contro la gente e il governo che gli rendevano la vita un tormento e una lotta e l’ha fatta finita". Kirkwood è un sobborgo residenziale di St. Louis a circa 24 km dalla città.