Il Mister X del Toro? L’ex Juve Giraudo (coi soldi di Briatore)

Il facoltoso Mister X che vorrebbe rilevare per 60 milioni di euro il Torino Calcio dalle mani di Urbano Cairo altri non sarebbe che Antonio Giraudo, ex amministratore delegato della Juve dal 1994 al 2006 e ancora azionista col 2%. L’eminenza grigia della Trimurti bianconera con Big Luciano Moggi e Antonio Bettega avrebbe coinvolto nell’operazione il patron della Renault di Formula 1, Flavio Briatore, che già controlla i londinesi del Queen’s Park Rangers. Una prospettiva che imbarazza i già devastati tifosi del Torino, alle prese con una difficile classifica. Che Giraudo fosse simpatizzante granata non è un mistero. Quando il suo nome venne accostato alla Juve, i tifosi bianconeri gridarono allo scandalo («No ai granata e ai mercenari senza onore», «In 50 anni di derby non ci hai mai deluso, dai Giampiero caccia l’intruso») salvo poi dimenticare tutto una volta incassati scudetti e coppe. Ma nella sponda granata del Po la storia (e la memoria) non ha prezzo.