È un mistero la scomparsa di Gheddafi

Il colonnello Gheddafi è morto, ferito, oppure in perfetta forma, nonostante le bombe, e salterà fuori con la sua ennesima e prolissa apparizione televisiva? Il dubbio è d’obbligo, dopo i pesanti bombardamenti di Tripoli di lunedì notte, che avrebbero puntato anche ai rifugi segreti del nemico numero uno della Nato. Non solo: dal 30 aprile, quando gli alleati hanno centrato la casa del figlio, dove si trovava anche Gheddafi, si rincorrono le voci sulla «scomparsa» del capoccia libico.
Nel bombardamento mirato sono morti l’erede più giovane, Seif el Arab, e tre nipoti. Il colonnello l’avrebbe scampata, e ieri il vescovo di Tripoli, Giovanni Martinelli, ha dichiarato: «Non ho alcuna notizia che sia morto».