Il mistero della tela di Certosa

Federico Casabella

Non è ancora stato presentato e già sta scatenando polemiche a distanza l'attribuzione al Caravaggio di una tela appena restaurata dall'Opificio delle Pietre Dure di Firenze e custodito nella Chiesa di San Bartolomeo della Certosa, nel ponente di Genova.
Per secoli ha sovrastato la sacrestia della Chiesa, sbiadendo di decennio in decennio senza che nessuno si rendesse conto dell'inestimabile tesoro che potrebbe essere conservato in quel dipinto. Una tela di grandi dimensioni (203 x 165 cm), considerata la copia dell'«Incoronazione di Spine» dipinta dal Caravaggio agli inizi del '600, e mal conservata a San Bartolomeo della Certosa, ha fatto il suor ritorno a casa qualche settimana fa, dopo 9 anni di restauro. (...)