Il mito Harley-Davidson tra le strade di Milano

Chi dice Harley-Davidson dice mito. Chi non ha mai sognato di cavalcare in libertà una leggendaria Harley-Davidson come nel film Easy Rider? E motociclette Harley-Davidson si possono trovare al «Numero Uno Milano» (via Niccolini 28, tel. 02.349871 - www.numerounomilano.it), il solo negozio a cui, dal 1999, la Harley-Davidson Motor Company ha concesso di conservare il nome della concessionaria. Qui, Giovanni Valla, Max Brun e Andrea Host, amici storici di Carlo Talamo, che per primo negli anni Ottanta, assieme a Max Brun e Roberto Crepaldi, iniziò a importare nel nostro Paese le H.D., continuano a realizzare moto uniche e originali, interpretando lo spirito della concessionaria. La leggenda delle H.D. nasce agli inizi del ’900 quando due ragazzi, William S. Harley e Arthur Davidson, fabbricarono a mano il loro primo prototipo di moto. Dieci anni dopo, la prima Harley prodotta percorreva 160mila km senza che nessuno dei suoi pezzi si rompesse. In breve l'ascesa della Harley-Davidson e del suo mito sarebbe divenuta irrefrenabile in tutto il mondo.