Mladic a passeggio per Belgrado

Mladic immortalato in scene
di ordinaria e felice quotidianità: la tv bosniaca ha
mandato in onda filmati girati negli ultimi 12 anni
che ritraggono il superlatitante

Belgrado - La televisione pubblica bosniaca ha mostrato delle riprese amatoriali, girate negli ultimi 12 anni, che ritraggono il superlatitante dei Balcani, l’ex generale serbo-bosniaco Ratko Mladic. Le riprese esclusive sono state trasmesse dal magazine politico 60 minuti. La maggior parte delle immagini è stata girata a Kosutnjak, nei pressi di Belgrado.

In giro per la città Mladic è immortalato in scene di ordinaria e felice quotidianità con la famiglia e ci sono anche sequenze di una sua partecipazione a un matrimonio, girate in Republika srpska (l’entità serba della Bosnia-Erzegovina). Nelle sequenze, al fianco di Mladic, compaiono anche altri incriminati del Tribunale penale internazionale dell’Aia: Momcilo Perisic Zdravko Tolimir, Manojlo Milovanovic. Racchetta in mano, l’ex generale serbo-bosniaco è stato anche ripreso durante una partita di tennis in una caserma dell’esercito jugoslavo. "Qui è come il paradiso", afferma Mladic rivolgendosi alla moglie.

Il probabile ictus Le ultime immagini mostrate si riferiscono probabilmente alla fine dell’anno scorso. Mladic cammina a fatica con l’aiuto di un bastone, mentre la moglie scherza lanciando palle di neve. Questa sequenze confermerebbe così le voci che parlavano di un Mladic vittima di un ictus. Dalla cattura dell’ex generale serbo-bosniaco dipende il futuro della Serbia: l’Olanda ha posto la sua cattura come conditio sine qua non per il proseguimento del cammino d’integrazione europea di Belgrado. Mladic è accusato di genocidio, crimini di guerra e crimini contro l’umanità. Insieme al suo alter ego politico, Radovan Karadzic, è ritenuto il principale responsabile del massacro di Srebrenica.