"Moana odiava il sesso ed era sieropositiva"

Al <em>Chiambretti night</em> Paolo Villaggio svela particolari sempre taciuti della vita della celebre pornostar. &quot;Mi disse di essere sieropositiva. L'abbracciai e lei si commosse&quot;. E sul sesso: &quot;Era completamente frigida&quot;

Roma - Paolo Villaggio, ospite ieri sera al Chiambretti Night di Italia 1, ha ricordato la pornostar Moana Pozzi, prematuramente scomparsa, nello spazio Moana's story. L’attore ha rivelato: "Un giorno eravamo al Ritz di Madrid, in una suite. Moana va in bagno e torna solo con gli slip indosso. Mi guarda e fa: 'Io con te l’amore non lo farò mai. Ti voglio molto bene. Sono sieropositiva'. È stata una frase - ha raccontato Villaggio - che mi ha molto colpito. L’ho abbracciata e lei si è commossa".

Le rivelazioni di Villaggio "La cosa più curiosa di Moana Pozzi era che odiava il sesso". E ancora: "Era completamente frigida. È una cosa abbastanza triste: faceva un mestiere che in realtà odiava. La sua frigidità - ha svelato l'attore - l’ha portata a fare con una certa rabbia questo mestiere, l’ha fatto con poca gioia. Sinceramente lei non ha capito qual era la strada giusta per raggiungere la felicità. Per lei, nata in un quartiere povero, era fare soldi in qualunque modo, anche rischiando l’infelicità".