Mobbing Esselunga inchiesta in Procura Indagati 3 dirigenti

Sono tre i dirigenti dell’Esselunga di viale Papiniano iscritti nel registro degli indagati in seguito alla denuncia di una lavoratrice che afferma di avere subito una serie di vessazioni, culminata nel divieto di recarsi in gabinetto. L’inchiesta è stata trasferita al dipartimento Reati del lavoro della Procura e assegnata al pm Piero Basilone, che è ancora in attesa del primo rapporto della Squadra Mobile. La polizia ha interrogato oltre cinquanta dipendenti del supermercato alla ricerca di riscontri alle affermazioni della cassiera.
Ancora a carico di ignoti è invece l’indagine sull’episodio più grave denunciato dalla donna, l’aggressione di cui sarebbe rimasta vittima negli spogliatoi del supermercato forse per «punizione» per avere denunciato il mobbing cui era sottoposta.