Mobilità Piano strategico per il Tevere

Nuove linee strategiche di azione per un programma di ottimizzazione delle reti di trasporto urbano, ma anche un nuovo sistema di mobilità via mare e via fiume. È quanto prevede il nuovo «Piano strategico per la mobilità sostenibile», alla cui redazione stanno lavorando l’assessorato alla mobilità del Comune di Roma e il VII dipartimento. Il progetto, che dovrebbe essere pronto per la prossima primavera, è stato annunciato ieri dall’assessore capitolino alla mobilità, Sergio Marchi, durante la sua partecipazione al convegno «Tevere: mobilità e valorizzazione», organizzato da Assonautica romana alla Fiera di Roma. Uno degli interventi è stato dedicato all’ipotesi di un sistema di trasporto via mare e via fiume denominato «Metropolitana del mare», che prevede un sistema che partendo da Ostia e da Fiumicino collegherà con traghetti veloci e aliscafi tutte le località costiere e, risalendo il Tevere, congiungerà la foce con il centro di Roma, dove sono anche previsti approdi intermedi. Tra gli obiettivi prioritari del piano, il conseguimento del risparmio di risorse energetiche e la salvaguardia dell’ ambiente. Ci saranno inoltre modifiche alla rete stradale, come nuove corsie o strade riservate, piste ciclabili, marciapiedi e strade pedonali.