Mobilità, sì del governo al maxi-piano da 3,5 miliardi di euro

Il governo comparteciperà al
finanziamento per il piano di mobilità sostenibile di Milano e il finanziamento riguarderà anche le metropolitane milanesi. Il sindaco Letizia Moratti, Formigoni e Penati: "Accordo
molto importante. Il governo si è dimostrato un interlocutore
attento"

Milano - Il governo comparteciperà al finanziamento per il piano di mobilità sostenibile di Milano eil finanziamento riguarderà anche le metropolitane milanesi. Lo rende noto il sottosegretario alla presidenza del consiglio Enrico Letta, al termine della riunione del Tavolo per Milano a Palazzo Chigi. Complessivamente il piano comporta investimenti per 3,5 miliardi di euro in tre anni: 1,5 miliardi a carico dello Stato; 1,5 miliardi a carico della regione Lombardia; 0,5 miliardi a carico di comune e provincia. Il Presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni afferma: «Ottimo lavoro. Il governo si è dimostrato all’altezza». Il sindaco di Milano Letizia Moratti aggiunge: «Un accordo molto importante. Il governo si è dimostrato un interlocutore attento». Infine Filippo Penati, presidente della Provincia: «C’è stata piena collaborazione, e si è arrivati a definire stanziamenti importanti. Finalmente si può invertire la rotta nella mobilità milanese: meno traffico privato e più trasporto pubblico».

Il primo finanziamento al piano per la mobilità sostenibile milanese sarà inserito già nella prossima finanziaria. Il governo utilizzerà i fondi per la riduzione dell’emissione di CO2 e per la fluidità del traffico. Il Tavolo per Milano tornerà a riunirsi per discutere degli aeroporti milanesi, alla luce delle scelte di Alitalia. Letta chiarisce che nella prossima finanziaria il primo stanziamento sarà di 150 milioni di euro. Il governo - aggiunge Letta - condivide «le linee complessive del piano per la mobilità sostenibile a Milano» che prevede quattro capitoli: migliorare la mobilità sostenibile, ridurre l’inquinamento, disincentivare l’uso di veicoli privati e potenziare il trasporto pubblico.
Alla riunione di questa mattina del tavolo per Milano hanno partecipato per il governo anche il ministro dell’Economia Tommaso Padoa Schioppa ed il ministro per l’Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio.

Formigoni e Letta, battute sul governo a rischio La politica irrompe nella conferenza stampa sull’accordo per il piano di mobilità sostenibile a Milano. Roberto Formigoni, Forza Italia, presidente della regione Lombardia, non risparmia lodi per Enrico Letta: «Ringrazio l’amico Enrico Letta per l’intelligente ed efficace lavoro di coordinamento che si prolungherà nei mesi successivi». Enrico Letta, seduto alla sua sinistra, si limita a sussurrare: «Dipende...». Formigoni si concede una fragorosa risata e Letta, ancora sottovoce, aggiunge: «Dipende solo da noi...».