Mobilità Smart ed Enel insieme per viaggiare «a corrente»

L’era della mobilità elettrica inizia su www.e-mobilityitaly.it. Attraverso questo sito web dedicato, proprio ieri ha preso il via ufficialmente la campagna di selezione dei primi 100 automobilisti italiani, un autentico campione significativo degli stili di vita e di «ricarica» che, grazie al progetto e-mobility Italy di Smart ed Enel, viaggeranno in elettrico a partire dal 2010. Sul sito sono disponibili tutti i contenuti dell’offerta e le modalità di partecipazione al progetto, con particolare attenzione al pacchetto di acquisto della Smart Electric Drive e all’accessibilità all’infrastruttura di ricarica intelligente Enel, basato sull’innovativo sistema di telegestione della rete che, unico al mondo, ha visto l’installazione presso i clienti della società elettrica di 32 milioni di contatori elettronici in Italia. Entra così nel vivo e-mobility Italy che, lanciato da Smart ed Enel in dicembre, rappresenta il più grande progetto mondiale congiunto per la mobilità elettrica.
L’iniziativa, un inedito modello integrato di mobilità elettrica, renderà possibile la diffusione e l’utilizzo efficiente di veicoli elettrici, con tecnologie di ricarica all’avanguardia, grazie allo sviluppo di infrastrutture su misura per i clienti, in grado di offrire servizi intelligenti e sicuri. Con e-mobility Italy, il gruppo Daimler fornirà oltre 100 vetture elettriche a clienti nelle città di Roma, Pisa (sede tra l’altro del Centro Ricerche Enel) e Milano. Enel sarà responsabile dello sviluppo, della creazione e del funzionamento dell’infrastruttura, con più di 400 punti di ricarica dedicati, oltre al sistema di controllo centrale. Le vetture Smart Electric Drive del progetto e-mobility Italy ssaranno disponibili a un canone mensile straordinario di 400 euro più Iva per una complessivi 48 mesi. Il canone comprenderà il noleggio, la manutenzione ordinaria e la garanzia per tutta la durata del progetto. E con soli 25 euro al mese, Iva e imposte comprese, gli automobilisti potranno fare il pieno di elettricità «pulita» senza alcun limite presso tutte le infrastrutture Enel, sia a casa sia in un luogo pubblico.