Moda, American Express sponsor

da Milano

American Express entra nel mondo della moda. E lo fa con un programma globale di sponsorizzazioni, che fanno della società, leader mondiale nel settore dei servizi finanziari e di viaggio, anche una protagonista a pieno titolo del fashion internazionale.
Oggi sarà siglato l’accordo con la Camera nazionale della moda italiana, per la sponsorizzazione della settimana delle sfilate milanesi, per i prossimi tre anni: un tassello importante della strategia a lungo termine di American Express, dopo le Fashion Week di New York e Londra, esperienza che si ripeterà nei prossimi mesi a Berlino, Miami e Los Angeles. Una scelta in linea con la globalizzazione del gusto - nell’abbigliamento come nel design e nell’alimentazione - e con la passione che gli oltre 80 milioni di titolari American Express in tutto il mondo manifestano per la moda e lo shopping, indicati come alcuni tra i loro principali interessi da una recente ricerca: lo confermano anche i dati della spesa nel settore lusso, che registra trend di crescita a doppia cifra anno su anno.
Da molti anni, del resto, American Express lega il proprio nome all’alta moda: al Design Museum di Londra è esposta una delle 500 «card» laminate in oro, griffate dal guru del fashion inglese, Alexander McQueen. E lo stilista italiano Roberto Cavalli ha firmato un’edizione limitata di American Express Card per il mercato canadese.