Al via Moda Donna Aprono e chiudono i giovani talenti

Più verde e più giovane. Milano Moda Donna riparte domani mattina con un gran numero di nuovi talenti. Mentre all’interno del Milano Fashion Centre nasce un’oasi verde, il «fashion garden», in cui i 15mila addetti ai lavori accreditati potranno rilassarsi fra le varie sfilate, che termineranno sabato 27. E proprio questa sarà l’ultima settimana della moda a utilizzare il calendario classico: quello che va da sabato a sabato. «Da febbraio 2009 la settimana si svolgerà da mercoledì a mercoledì - anticipa infatti Mario Boselli, presidente della camera Nazionale della Moda -. E questo per facilitare gli addetti ai lavori. Diamo così esecuzione a una decisione presa nel dicembre 2007. In ogni caso, nonostante un’indicibile fatica, è uscito un buon calendario».
Parte comunque anche questa volta una settimana molto fitta di sfilate (più di 100, fuori e dentro il calendario ufficiale) e di presentazioni. Le collezioni in mostra e in passerella saranno più di 220. Un concentrato di abiti e accessori pret-a-porter che potremo appendere nel guardaroba la prossima primavera-estate. Prima in calendario Elena Mirò, poi i giovani dell’Incubatore della Moda, mentre i giovani di White Club chiuderanno la settimana prima di Alviero Martini. Molti i giovani debutti ufficiali, fra i quali Gabriele Colangelo e la baby stilista 17enne russa Kira Plastinina.
Moltissimi anche i party e le inaugurazioni vip. Per assicurarsi che gli ospiti vi arrivino in tempo (ed evitare le solite polemiche sui ritardi) qualcuno ha giocato d’anticipo. Pollini, ad esempio, ha pensato di mandare «in loop» la sfilata e ripeterla ogni quarto d’ora, così si accontentano tutti: puntuali e ritardatari. Ad aprire le «danze» delle feste modaiole, il «red chic party» di Alberto Guardiani di martedì sera, ieri l’inaugurazione della nuova boutique Pierre Mantoux di via Solferino, che ha festeggiato i 50 anni del marchio con Martina Colombari. Un’alta concentrazione di vip e nomi noti è attesa al party di Roberto Cavalli al Just Cavalli, lunedì sera. Ma anche alla festa per i 10 anni di Vogue Russia. E al cocktail di inaugurazione della nuova boutique Armani in via Montenapoleone 2, sempre lunedì.
E proprio i nuovi spazi e negozi che aprono durante la settimana sono tanti - fra gli altri lo spazio Visionnaire, nell’ex Cinema Cavour in piazza Cavour, dove ieri il fiorista delle dive Vincenzo Dascano ha presentato i suoi «fiori al taglio», e il flagshipstore del marchio giovane Comptoir des Cotonniers in via Manzoni.
Lo sport incontra la moda invece lunedì sera, quando Lavinia Biagiotti farà da madrina alla partita di beneficenza della Nazionale stilisti contro la All Star rosso-nera. E se in molti back-stage si parlerà siciliano, grazie ai vini offerti dalla Regione Sicilia, sabato 27 si parlerà soprattutto russo. Prima sulla passerella Kira Plastinina (dove è attesa Paris Hilton), poi alla serata russa in via Clerici.