Moda e giornalismo Boselli e Rotondo premiati al «Galà»

Paola Bulbarelli

Rigorosamente in abito lungo. Così vuole Daniela Javarone le sue invitate eccellenti. D’altronde per gli eventi che la presidente degli Amici della Lirica organizza tanto magistralmente, non c’è abbigliamento più consono all’importanza dell’occasione. O, per meglio dire, delle occasioni perché sono parecchie le serate che l’associazione prevede nel suo calendario annuale. E tutte con un tema specifico e ospiti di riguardo. Così è accaduto anche l’altra sera al Four Seasons, l’hotel prescelto dalla Javarone per gli eventi speciali, dove si è svolto il Galà d’Autunno e la premiazione di Mario Boselli, presidente della Camera della Moda Italiana e di Sergio Rotondo, capo redattore della cronaca milanese del «Giornale», cui è andato il premio alla carriera.
In circa duecento hanno applaudito gli ospiti, commossi e onorati di tanta partecipazione. «È un premio a tutta la moda – ha detto Boselli - che divido con le persone che lavorano con me». E accanto a lui, oltre alla moglie Pucci, si sono ritrovati Giorgio Guidotti super manager della Max Mara e vice presidente della Camera nonché Giulia Pirovano, braccio destro di Boselli.
Stenio Solinas, prestigiosa firma del «Giornale» ha invece introdotto Rotondo al quale è stata consegnata una targa. «Fra un paio d’anni Sergio Rotondo festeggerà i quarant’anni di giornalismo. Ciò conferma quel che diceva Montanelli e cioè che fare il giornalista fa meglio che lavorare: mestiere inutile ma assolutamente indispensabile».
Accanto ai premiati sono state chiamate le stiliste Lella Curiel e Lidia Cardinale. Daniela Javarone, che ha condotto la serata con Cesare Cadeo, ha dedicato ampio spazio ai grandi progetti da sostenere con la beneficenza a cominciare dall’assistenza domiciliare pediatrica per i bimbi del centro di Ematologia Pediatrica dell’Ospedale San Gerardo di Monza e l’associazione dei City Angels, i volontari che aiutano i più bisognosi. E immediatamente hanno aderito Giovanni Rana, Manuela e Pino Scalise, Isetta Pinto presidente della Casa d’Europa, Germana Polli, prima presidente donna del Lions Visconteo di Milano dopo 44 anni di egemonia maschile.