Moda, motori e musica invadono il Porto antico

Una giornata intera, quella di oggi, dedicata alle «grandi firme» del vintage Made in Italy e non solo, per la prima edizione di «VintaGe in Porto» in programma dalle 10 alle 20, nella Piazza delle Feste del Porto antico (ingresso libero). La manifestazione comprende una quarantina di espositori provenienti da tutte le regioni con proposte di moda, stampe e quadri, motori, mobili e oggettistica.
L'evento, che si rinnoverà domenica 2 ottobre, stesso posto, stessi orari, punta a proiettare gli ospiti - promettono gli organizzatori - nelle stagioni della Moda: Genova in doppia veste Vintage Primavera-Estate 2011 e Autunno-Inverno 2011. Due appuntamenti che trasporteranno indietro nel tempo in una dimensione fatta di abiti retrò, manufatti del passato, gioielli antichi, vespe d'epoca, creazioni d'arte in vetro. «Un mondo altro tutto da vedere, da indossare, da vivere in una splendida cornice a due passi dal mare» caratterizzata da una fitta serie di eventi collaterali.
Fra questi, innanzi tutto l’esposizione, sul piazzale antistante, che sarà dedicata ai motori con le storiche auto Fiat 500 e gli scooter Vespa (anche in vendita), mentre all’interno verranno esibiti i giocattoli d’epoca del Museo del Passatempo di Rossiglione e illustrati i progetti vintage dell’Università Naba Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.
Inoltre, la scuola di danza Swing Dance che impartirà ai partecipanti lezioni gratuite di avvicinamento al boogie woogie (dalle 10 e 30 alle 11 e 30) e allo swing (dalle 16 e 30 alle 17 e 30); verso sera la scuola si esibirà in uno spettacolo danzante. Grazie alla collaborazione dei negozi storici genovesi Betty Page e Almanacco, verrà allestito un vero e proprio set fotografico per l’elezione di Miss e Mister VintaGe in Porto. Infine, è previsto «VintaGe in Party», al Banano Tsunami, con spettacolo della Swing Dance School «VintaGe Dance Show» e concerto della marching band «Deipetos Dixie Disaster» di Novara.
La prima fiera dedicata al genere a Genova e in tutta la Liguria è nata dalla sinergia tra «Graffiti Sas Antiquariato, Arte e Arredo» di Biella, da più di 15 anni specializzata in bigiotteria americana d'epoca, e «SR Company», società di recente apertura, ma che vanta un'esperienza decennale sul territorio ligure nell'ambito della promozione ed organizzazione di eventi. L’idea è quella di far diventare VintaGe un appuntamento fisso per la città, per i genovesi e i turisti.
La suggestiva postazione dell’iniziativa è quella Piazza delle Feste, tensostruttura coperta affacciata sul mare, che è situata nel cuore del Porto antico, tra il Bigo e l'Acquario, a due passi dal centro storico.
In ogni caso, gli organizzatori parlano di «appuntamento imperdibile» per gli appassionati del genere e per tutti coloro che amano cercare nel passato spunti, immagini, colori e suoni per creare il proprio stile. Infatti la parola Vintage non indica soltanto l'appartenenza ad un determinato periodo storico, ma è un modo di essere e pensare, uno stile di vita.
Per un giorno, dunque, nel porto di Genova, fin dal remoto passato importante snodo di scambi commerciali e culturali del Mediterraneo, oggi centro turistico e culturale, si spazierà dall'abbigliamento agli accessori, dai fumetti ai giocattoli d'epoca, dai libri ai vetri di design, dai quadri ai bijoux firmati d'epoca, dagli Swatch anni 80 da collezione ai vinile, dal modernariato ai complementi d'arredo. Per divertirsi tra passato e presente, immaginando il futuro.