Moda, Pazzali: "Porteremo il salone Super nel mondo"

Dal 21 al 23 settembre, in contemporanea con Mipap, si tiene nello storico Padiglione 3 in piazza VI febbraio, il salone dedicato al prêt-à-porter e agli accessori donna, organizzato da Fiera Milano e Pitti. L'ad di Fiera Milano: "E' un salone che funziona, la seconda edizione che apre sabato conferma i numeri di quella precedente e lo porteremo nei mercati extraeuropei. Obiettivo: il consumatore globale della classe media emergente"

Il doppio appuntamento con la moda a Milano manda in scena dal 21 al 23 settembre Mipap a fieramilanocity, in Via Gattamelata (ingresso Gate 15) con 150 collezioni per la prossima stagione primavera-estate 2014 e, in contemporanea, Super, il salone dedicato al prêt-à-porter e agli accessori donna, organizzato da Fiera Milano e Pitti che si tiene nello storico Padiglione 3, in piazza VI febbraio.

"Super funziona. La seconda edizione che apre sabato conferma i numeri della precedente, in tempi difficili come quelli che tutti conosciamo. Ma soprattutto è un caso esemplare di collaborazione tra due città, Milano e Firenze, e due fiere, Fiera Milano e Pitti, che hanno superato i particolarismi mettendo insieme le loro competenze nell’interesse delle aziende e della moda italiana. Questa è la risposta a chi ci circonda. Gli inglesi, che stanno emergendo nel design, e i francesi che vogliono e nostri spazi e mercati non solo nella moda ma anche nell’alimentare e in generale nel lifestyle". Enrico Pazzali, amministratore delegato di Fiera Milano e partner nell’organizzazione di Super, è molto soddisfatto. E anche per Super guarda lontano, ai mercati internazionali.

"Ci siamo stancati di parlare della crisi. Dobbiamo concentraci sulla crescita. E crescere si può perché ci sono mercati enormi in Africa, Asia, America dove sono in atto evoluzioni epocali demografiche e socioeconomiche. Il nostro obiettivo - spiega ancora Pazzali - deve essere il consumatore globale della classe media emergente: benestante, longeva, multietnica, assetata di innovazione, in gran parte femminile. Per questo Fiera Milano sta accelerando sull’internazionalizzazione e porterà nel mondo, al di fuori dell’Europa, anche Super. Mi ha fatto molto piacere che il sindaco di Firenze Renzi, presente alla conferenza stampa di lancio di Super lunedì, abbia pienamente condiviso questa visione, proponendo una immagine efficace: il made in Italy non deve ritenersi finito e alzare bandiera bianca, ma issare il tricolore perché il mondo ha bisogno della bellezza e della qualità che esprime".