Modelle large, a Milano non possono sfilare

Dal 23 febbraio sfilano in Fiera le taglie comode al «46...52 Plusize». Ma prima di salire in passerella polemizzano: «Avevamo chiesto di partecipare a Milano Moda donna invece ci hanno risposto di no, motivando il rifiuto con il fatto che la domanda era arrivata troppo tardi. Avremmo voluto essere presenti con una sfilata collettiva di alcuni marchi nel calendario delle sfilate. Sarebbe stato un segnale importante». L’accusa è di Francesco Casile, curatore di Plusize, al quale pronta è la risposta di Mario Boselli presidente della Camera della Moda: «Da parte nostra non c’è alcuna preclusione di taglia. La domanda è arrivata fuori tempo massimo. Ma potremmo rifarci a settembre». Per dare un segnale contro l’anoressia anche il Comune dal canto suo ha deciso che collaborerà con «Plusize» «Daremo il nostro appoggio alla manifestazione», ha detto l’assessore Carla De Albertis.