Moderati, nei sondaggi dite il falso

Egregio dottor Lussana, un cordiale augurio di Buona Pasqua a lei e a tutta la redazione genovese del Giornale, unica trincea di Libertà del profondo rosso della stampa cittadina.
Inoltre, a Lei personalmente, un complimento ed un rimprovero: il complimento si riferisce, oltre alle sue capacità di «comandante sul campo», all’articolo pubblicato ieri nell’edizione nazionale. Il rimprovero, per non aver avuto fiducia nella mia «intuizione», comunicatale con uno scritto qualche tempo fa, relativa alla convinzione che i «sondaggisti», per lo più legati e pagati dalla Sinistra (Manheimer incluso...), siano degli insigni «pataccari».
Se Lei avesse proposto agli elettori della Cdl di dare, qualora richiesti, un’indicazione di voto diversa da quella reale Ella sarebbe stato sicuramente invitato da Mentana alla trasmissione di Matrix, a rappresentare quegli elettori di Centro-destra, meno fessi di quanto li considerino i vari Eco, Vattimo e compagnia brutta, che si sono divertiti a far venire i sudori freddi a Prodi, Fassino, Rutelli e relativi fans, costretti ad annullare o rimandare alle ore piccole, le trionfalistiche manifestazioni.
Sono lieto di aver constatato che migliaia di italiani, contattati dai «sondaggisti», hanno avuto la mia stessa idea, mandando in tilt i Signori delle previsioni che per mesi hanno cercato di demoralizzare il grande popolo dei moderati sfornando sondaggi, come afferma giustamente il Cavaliere, spudoratamente «taroccati»...!
Con il che si dimostra che a Sinistra sono furbi, ma non hanno fantasia, talché una semplice ed intelligente iniziativa, presa istintivamente dagli elettori del Centro destra, li ha completamente disorientati.
Ricordiamocelo, per le prossime amministrative...!
Ancora Auguri e... ad maiora! Cordialmente