Modernità e tradizione

Altanus, dinamica azienda di Marcianise, ha sempre scelto di orientare strategicamente il proprio prodotto verso direzioni eterogenee, al fine di cogliere diversi target di pubblico. Dunque, fashion, glamour, con un occhio attento all'immagine tradizionale dell'orologio. L'anima classica del brand l'abbiamo vista, in passato, vivere in modelli quali il Master Complication, punta di diamante dell'omonima linea e Mario Casillo, titolare della Maison, ha poi proseguito in questa politica d'immagine d'alto profilo, in linea con il suo patrimonio storico, con il Convertible, adattandovi diverse soluzioni espressive. Quest'orologio prevede, infatti, una cassa interna rettangolare girevole sul suo asse verticale, che ha accolto negli scorsi anni una versione dual time (due movimenti al quarzo e altrettanti quadranti) ed una dotata di unico movimento meccanico automatico. Oggi, Convertible è disponibile anche come cronografo (funzione principale) e, sul quadrante verso, prevede la visualizzazione di due fusi orari ulteriori su altrettanti piccoli quadrantini e la stampa di un planisfero con le indicazioni dei 24 meridiani che definiscono le differenze orarie a livello mondiale; fruisce di tre movimenti al quarzo, è impermeabile fino a 3 atmosfere ed i quadranti con lavorazione guilloché si declinano nei colori bianco, nero e champagne, a cui sono abbinati cromaticamente i cinturini in coccodrillo.
E se il destino è nel nome, quale scelta migliore, promettente e, allo stesso tempo, impegnativa che chiamare la collezione Elite. Una parola che individua e qualifica oggetti destinati ad un pubblico di estimatori, uomini alla ricerca della discreta distinzione, che hanno fatto dell'eccellenza uno stile di vita. La cassa in acciaio satinato integrata da anse trattate al diamante, con la sua intramontabile forma rotonda, viene contrappuntata da una lunetta bene evidente e a finitura lucida. Il meccanismo a carica manuale è lavorato a guillochè con viti in acciaio blu visibili dal fondo in vetro zaffiro. Il modello "regolatore", comunque, trova la sua ragion d'essere nell'elaborazione estetica del quadrante, protetto da vetro zaffiro antiriflesso, protagonista assoluto ed elemento che finalizza la ricercatezza tecnica e formale: lettura delle ore al dodici, dei minuti al centro e dei secondi al sei; la zona centrale è lavorata a rayon de soleil, la fascia esterna reca indici geometrici applicati e le lancette sono a foglia, rifinite con luminous. Il cinturino, in vero alligatore, è di esclusiva manifattura italiana. Un ulteriore elemento di stile, un pregio da non sottovalutare per un orologio di classe disponibile nelle versioni con quadrante argenté e nero.