Modica, grave incidente per il tenore Licitra: è l'"erede" di Pavarotti

E' rimasto gravemente ferito in un incidente stradale il tenore di 43 anni Salvatore Licitra. E' stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico

Ragusa - È rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto a Modica, in provincia di Ragusa, il tenore Salvatore Licitra. L’artista 43enne è stato ricoverato all’Ospedale Garibaldi di Catania dove è già stato sottoposto sottoposto a un delicato intervento chirurgico per la riduzione di vasti edemi. Nato a Berna in Svizzera da genitori siciliani emigrati per motivi di lavoro, Licitra ha trascorso la sua adolescenza a Milano. Finì col diventare un cantante lirico per caso. A 19 anni ha studiato presso la Accademia musicale di Parma e ha seguito i Corsi Verdiani. Licitra ha debuttato in Un ballo in maschera a Parma nel 1998, in una rappresentazioni realizzata per gli allievi di Bergonzi. Il successo ottenuto gli valse un contratto per Un ballo in maschera, Traviata e Aida a Verona.

Visto il successo di pubblico partecipò ad una audizione con il maestro Riccardo Muti al Teatro alla Scala, e venne scelto per il ruolo di Alvaro in una nuova produzione de La forza del destino. Dopo aver cantato alla Scala il suo successo fu repentino ed a giugno e luglio cantò in Tosca e Madama Butterfly all’Arena di Verona. Cantò poi in Tosca al Teatro alla Scala nel marzo del 2000 nuovamente sotto la direzione di Muti. L’opera venne registrata e messa in vendita dall’etichetta Sony Classical. In maggio debuttò a Madrid ne La forza del destino, ed a Verona gli venne assegnato il Premio Zenatello come tenore dell’anno, cantando ancora La forza del destino all’Arena in luglio. Nel settembre dello stesso anno andò in Giappone con l’orchestra del Teatro alla Scala per una serie di recite de La forza del destino. Gli venne concessa la cittadinanza onoraria di Milano e la Sony gli offrì un contratto in esclusiva. Il palcoscenico della Metropolitan Opera gli si aprì in maniera inattesa il 12 maggio 2002, quando si trovò a sostituire Luciano Pavarotti (66 anni) in Tosca, due ore prima dell’inizio dello spettacolo. Licitra, che non aveva in programma di debuttare prima del 2004, era il tenore di riserva e ricevette un’ovazione di 43 secondi alla fine della romanza Recondita armonia e di 46 alla dopo aver cantato l’aria E lucevan le stelle.