Moggi al Garante: cancellate le intercettazioni

Roma. Ordinare la cancellazione dei file di testo, video e audio riguardanti le intercettazioni telefoniche di Moggi nell’ambito di Calciopoli. Lo chiede l’ex dg della Juve al Garante della Privacy in un ricorso contro Rcs e il Gruppo L’Espresso che parla di diffusione «in palese violazione delle norme». Al Garante Moggi si è rivolto anche per ottenere il divieto di pubblicare altro materiale che lo riguardi. La prossima settimana, forse già lunedì, arriveranno i deferimenti della procura federale sul caso scommesse. Entro il 30 giugno verrà nominato il capo della Superprocura: Stefano Palazzi, «sponsorizzato» da Borrelli, è il candidato principale.