LA MOGLIE DI DE FALCO

È l’uomo del momento il capitano di fregata Gregorio De Falco ma si sente, ha confidato la moglie Raffaella a TgCom24, «angosciato per le persone che non si è riusciti a trarre in salvo». Napoletano, 46 anni, laureato in giurisprudenza: «Lui - spiega la moglie - è, prima ancora che un militare, un uomo di legge». E anche quella telefonata, spiega, è stato il «frutto di una forma mentis che ti spinge a ciò che impone il senso della giustizia». Venerdì De Falco si è precipitato nella sala operativa della capitaneria di porto. «Mentre scendeva le scale - dice la moglie - aveva già dato ordine di fare uscire due rimorchiatori da inviare sul posto e allertato il personale di guardia delle motovedette. Ma perché la Costa non ha inviato nessuno sul posto per prestare assistenza?».