La moglie è incinta, ma aspetta una femmina Marito indiano la picchia perché vuole un bimbo

Il marito, già padre di due bimbe, cercava un maschio a tutti i costi. Scoperto che la moglie aspettava un'altra femmina, l'ha picchiata selvaggiamente, cercando di farla abortire. Sta bene la bambina, mentre la madre, che ha riportato solo lesioni lievi, uscirà a breve dall'ospedale

Siena - La moglie è all'ottavo mese di gravidanza, ma è incinta di una bambina. Il marito indiano cerca ossessivamente un figlio maschio e la picchia brutalmente cercando di farla abortire.

L'episodio è accaduto nel senese, dove l'uomo, un indiano 38enne, è stato arrestato, con l'accusa di maltrattamenti nei confronti della famiglia, mentre la donna, di due anni più giovane, si trova in ospedale. L'aggressione è avvenuta sotto gli occhi spaventati delle altre figlie della coppia, che hanno avuto la presenza di spirito di chiamare il 118, subito intervenuto per fermare i maltrattamenti. Paura per l'incolumità della bambina, che però sta bene. La madre, che ha riportato solo alcune lesioni minori, uscirà a breve dall'ospedale.