La moglie lo rifiuta, lui la massacra

Un marocchino di 29 anni è stato arrestato dopo aver aggredito e percosso con violenza la moglie, connazionale di 46 anni, che si era rifiutata di consumare un rapporto sessuale. La donna ha subito la frattura della mandibola e delle ossa nasali ed è stata ricoverata all’ospedale San Martino di Genova con una prognosi di 40 giorni. È accaduto nella serata di martedì in Vico Degli Adorno, nel centro storico genovese. L’uomo, al rifiuto della compagna, è andato su tutte le furie e le si è scagliato contro colpendola con violenza al volto. L’episodio risale alle 22.30 dell’altra sera, quando l’uomo, rincasando ha trovato ad aspettarlo la compagna. Il marocchino, forse ubriaco, aveva già deciso come trascorrere il resto della serata in compagnia della donna. ma non aveva fatto i conti con lei, che di quel programma proprio non voleva saperne.
I due hanno dapprima litigato, ma l’uomo alla fine ha avuto la meglio scagliandosi con violenza contro la donna e colpendola al volto e alla testa. Le urla hanno allarmato i vicini e qualcuno ha chiamato il 113. Gli agenti hanno quindi fatto ricoverare la donna e ammanettato il marito.