Molestata sul bus Lei lo insegue e lo fa arrestare

Brutta avventura per una 16enne, avvenuta nel pomeriggio di domenica: la ragazzina è stata ripetutamente palpata al seno da un egiziano mentre stava viaggiando, in pieno giorno e insieme al fratello di un anno più grande, su un autobus. Quando è riuscita a reagire la ragazzina, però, è stata in grado di far arrestare il suo aggressore, dopo averlo addirittura inseguito.
Il fatto è accaduto domenica, nel primo pomeriggio. La giovane era su un autobus della linea 54 quando è stata avvicinata dall’extracomunitario. L’uomo, che ha dichiarato di avere 26 anni, ha iniziato a toccarla, nonostante la giovane tentasse di divincolarsi. Poi, ridendo dello sdegno della ragazza, è tranquillamente sceso ad una fermata, in via Bistolfi (all’Ortica) ed è andato a fare acquisti in una macelleria. Convinto ormai di essersela lasciata alle spalle. Ma le cose stavano diversamente.
La 16enne, infatti, è scesa alla fermata successiva, ha chiamato la polizia ed è andata nel negozio dove ha riconosciuto l’uomo, che è stato arrestato e che ora dovrà rispondere di violenza sessuale. L’immigrato non ha occupazione e non aveva con sé documenti. Gli agenti hanno anche controllato gli altri immigrati presenti in macelleria, tre dei quali sono stati denunciati perché privi di documenti.