Molestie nell’ostello: fermato un americano

Uno statunitense di 48 anni è stato fermato dagli agenti del commissariato Borgo perché indiziato di violenza sessuale aggravata. È sospettato di aver palpeggiato ripetutamente una ragazza australiana di 19 anni nell’ostello dove entrambi alloggiano, in via Merulana. Le indagini sono state avviate quando ieri mattina, poco dopo le sette, la ragazza ha riferito di essere stata vittima di un tentativo di violenza sessuale al pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito, dove è andata proprio in seguito all’aggressione subita. La ragazza ha detto che l’uomo si era allontanato quando lei ha urlato per chiedere aiuto. Dopo qualche ora, gli agenti sono riusciti a individuare il presunto aggressore e a fermarlo.