Molise, madre chiede 13 test del dna

Campobasso - Come accaduto in Alto Adige, anche in un paesino delle montagne Molisane una donna incinta ha chiesto la prova del dna per conoscere il padre di suo figlio. La persona in questione ha 40 anni e vive nell'hinterland di Agnone (Isernia). La richiesta è stata firmata da un legale e poi recapitata a 13 abitanti della zona, tra cui alcuni politici del posto. A differenza della single della Val Venosta, in questo caso la quarantenne sarebbe sposata con prole, come conferma il quotidiano regionale Primo Piano. La vicenda sta diventando di dominio pubblico tanto che nei bar e nei locali della zona non si parla d'altro. Alcuni dei politici interessati dal provvedimento, però, sarebbero pronti a non darla vinta alla donna e a rispondere legalmente alla richiesta da lei avanzata.