Molte idee a prestito e i punti chiave restano nel vago

Anche sull’emergenza casa Romano Prodi (nella foto) e i suoi sono andati sul sicuro utilizzando il metodo giapponese: un’idea è buona? Copiamola. Così, a pagina 178 del programma dell’Unione, non è difficile rintracciare i passi che sembrano presi pari pari dalle iniziative annunciate da Silvio Berlusconi. Per giovani e i meno abbienti la soluzione è un fondo per aiutare chi accende un mutuo e la costruzione di nuovi alloggi da concedere a canoni molto bassi. Parola più, parola meno, è il progetto del premier. Dove invece gli uomini dell’Unione sprigionano la propria creatività è nei passi dedicati alle tasse sugli immobili. Qui si vorrebbe rivedere, anzi «rivisitare» tutto: le detrazioni fiscali, le agevolazioni a favore del libero mercato, la detassazione degli affitti. Anche l’Ici andrebbe «rimodulata» mentre andrebbero riviste le zone censuarie e gli estimi catastali. Peccato non si precisi come.