Molti assenti nello Spezia che va a Treviso

Sarà uno Spezia d'emergenza quello che oggi, allo stadio «Tenni» (ore 16), affronterà il Treviso. L'infermeria è piena ed anche i nuovi inserimenti non potranno compensare i problemi di organico. Ecco i convocati: portieri Santoni, Rotoli; difensori Fusco, Addona, Scarlato, Rossi, Gorzegno, Nicola, Aliboni; centrocampisti Padoin, Ponzo, Grieco, Do Prado, Frara, Alessi, Dura, Saverino e attaccanti Varricchio, Guidetti, Romeo. Sarà Massimiliano Velotto, toscano di Orbetello, il direttore di gara di Treviso-Spezia, lo stesso che ha diretto Padova-Spezia, l'1 maggio 2006 che è valsa la promozione in b alla formazione di Soda.
Sul fronte del Treviso, Ezio Rossi (dall'11º turno al posto di Diego Bortoluzzi) pare voglia confermare il più recente schieramento di Bologna, quindi con Fava e Acquafresca in avanti, Beghetto e Russotto in panchina.
Intanto sale la febbre per Spezia-Juventus del prossimo 27 gennaio. Nel settore giovanile parecchie partite in programma sabato, con inizio tra le ore 14,30 e le 17,45, sono state rinviate o anticipate dal comitato provinciale. Mercato: gli obiettivi sono Colombo e Guzman ed eventualmente un difensore (Terra dell'Arezzo o altro calciatore) se partirà Zamboni.\