Molto urbano e tanto tecnico «Contro la monotonia»

Comfort urbano e tradizione militare, spirito tecnico e mission outdoor: si respira aria di sofisticata contaminazione nella collezione Bomboogie, il brand dell'azienda torinese Space 2000 di proprietà della famiglia Musso, che prende il nome da un Boing B-17 Flying Fortress, fortezza volante, usato dalla US Air Force durante il secondo conflitto mondiale.

«Diciamo no alla monotonia del classico attraverso nuove soluzioni sia in fatto di vestibilità sia di ricerca di materiali speciali» spiega Paul Mistretta, designer del marchio che ha come segno di riconoscimento un patch con l'elica stilizzata.

Così in una bella teoria di capispalla, il fit si annuncia meno slim, la linea decisamente verticale in una variazione di lunghezze che dal tre-quarti del bomber arrivano fino al polpaccio del trench.

Filo conduttore: meno avvitamenti, nuovi giochi di trapuntature e di applicazione d'interni perché ogni capo sia garanzia di portabilità calore e performance.

I tipici tessuti da outdoor vengono trattati e finiti con nastrature tecniche, le impunture sono di gusto minimalista. Tutto è essenziale, a partire dalla grinta.

Al top, il trench in nylon dotato di giubbino staccabile peso non oltre i cento grammi ma anche il parka in lana tecnica dotato di cappuccio foderato di orsetto, tasche e interno di piumino da cento grammi staccabile e indossabile.

Molto efficace anche la cartella colori che dai verdi militari e sottobosco, i grigi metropolitani e i blu con punte di bordeaux, giungono al nero, definitivo e sempre molto chic.

LSer